• Cristina Speggiorin

Team Being: l'importanza di lavorare bene con gli altri

Aggiornamento: 15 gen

Si parla da sempre di team building e team working, ma noi riteniamo non siano più sufficienti. E' necessario, soprattutto in una società così liquida e così antifragile come quella odierna, fare un passo in più e passare al team being. Ma che cos'è? Ne parliamo in questo articolo.



Team building è la creazione di un team e lavorare su questo significa puntare sulla motivazione e sulle competenze iniziali. Significa operare delle scelte in base al potenziale delle persone.

Team working è invece la capacità di lavorare in gruppo, una capacità per tutti ma non da tutti. E' necessario infatti saper collaborare e maturare una visione di insieme, avere chiaro l'obiettivo finale a scapito del proprio e saper fare un passo indietro quando è necessario. Nel team gli individualismi devono essere messi da parte.

Negli ultimi anni le aziende e le società di formazione hanno molto investito nella creazione di cataloghi formativi atti a potenziare il lavoro di gruppo.

Tutti, noi compresi, con il modello di Tuckman ben in testa, abbiamo proposto percorsi, tecniche e strumenti per affrontare le 5 fasi del modello: forming, storming, norming, performing e adjourning.

Ma gli ultimi eventi richiedono un passo in avanti: è arrivato il momento di offrire qualcosa di diverso.

E così, il team di Ricerca e Progettazione di E-Skill ha pensato di lavorare insieme partendo da alcune domande: che cosa è cambiato? Come la situazione, che si è venuta a creare durante il periodo pandemico, ha avuto un impatto sulle organizzazioni e sul lavoro di team?

E' indubbio che gli assett organizzativi siano notevolmente mutati: da un lavoro fortemente impostato sulla presenza fisica dei lavoratori si è passati alla distanza forzata, al lavoro online che ha provocato uno scossone soprattutto nelle relazioni interpersonali. Come comunicare? Come mantenere la motivazione? Come controllare ciò che viene fatto e da chi? Ma si è trattato di un passaggio intermedio e proprio quando sembrava che tutti avessero trovato un equilibrio, le cose sono nuovamente cambiate: il periodo pandemico continua a influenzare le nostre vite personali e lavorative, ma è necessario tornare anche ad una normalità che tutti rimpiangono. Proprio quando i nuovi assett organizzativi sembravano essere stati assimilati, ecco che le cose sono nuovamente cambiate. Sempre più si va verso un'organizzazione mista, formata da team che lavorano in diverse modalità: chi online, chi in presenza creando nuove dinamiche relazionali e la necessità di formare nuovi mindset. E di conseguenza cambia proprio il lavoro di team. Qundi qual è l'aggiornamento? Come affrontare questo cambiamento?

Il team di E-Skill ha trovato una risposta, forse la risposta: non bisogna più puntare sul Team Bulding o il Team Working ma sul Team Being. E' necessario lavorare sul concetto primario di “essere” un team.

Puntare all'identità del team stesso. Sì, perché il team, una volta che si è creato e che lavora (o impara a lavorare insieme), deve puntare a creare una sua identità. Ogni singolo membro di un team deve maturare delle competenze che possano essere spese ed impiegate anche quando il team cambia. Quando un gruppo è performante infatti si creano equilibri fantastici e relazioni, lavori, obiettivi, collaborazione vanno avanti da sé, quasi non fosse necessario fare più nulla. Ciò matura negli individui la falsa convinzione di essere persone capaci di lavorare insieme ad altri, di aver ormai assimilato e fatto proprio il lavoro di team. Vero...Ma come è possibile allora che al minimo cambiamento, al minimo scossone interno od esterno al gruppo, il team stesso inizi a non essere più efficiente ed efficace come prima? Forse perché manca qualcosa.

Crediamo che la relazione umana sia fondamentale e che il rispetto delle diversità (di pensiero, di lavorare, come persone, ecc.) debba essere elevato a valore per l’azienda perché migliora il modo di lavorare insieme delle persone.

Quali sono i concetti del team being?

Mindset dinamico, sospensione del giudizio, empatia, fiducia, diversità e consapevolezza di sé, antifragilità e visione sistemica.

Sono solo alcuni concetti che abbiamo trasformato in un percorso formativo modulare a favore delle aziende per aiutarle a creare persone capaci non solo di lavorare in team ma di essere un team, indipendentemente dalle persone che ci lavorano.

Un percorso che affronta tematiche nuove e diverse (per lo meno per il mondo aziendale), che punta alla centralità della persona e al suo sviluppo.

E che vedrete presto sui nostri cataloghi. Nel frattempo non esitate a chiederci informazioni.

28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti